MARCO MONTINI - Agire ora!

Lettera aperta agli imprenditori altoatesini



Marco Montini, bolzanino, ha studiato e si è laureato a Bologna in Scienze Politiche, indirizzo psico-sociale. Ha lavorato per vent’anni in organizzazioni di servizio alle imprese ricoprendo ruoli manageriali, fino ad arrivare ad incarichi di direzione generale. Nel 2015 fonda "Tools for Training", società per cui realizza attività di coaching, formazione, consulenza e ricerca-azione sui temi della strategia d'impresa, comunicazione, relazione, leadership, team building, cambiamento, gestione e sviluppo delle persone. Amante della natura, già atleta di sci alpino e maestro di sci, da alcuni anni ha sviluppato un metodo che utilizza l'esperienza nell'ambiente naturale abbinata al movimento come efficace strumento per lo sviluppo personale e le dinamiche di gruppo.



Marco Montini

Caro imprenditore,

con ogni probabilità anche la tua testa come quella della maggior parte degli imprenditori e manager è rivolta a come fronteggiare al meglio l'attuale emergenza sanitaria e finanziaria. Ti immagino in trincea con mille pensieri legati alla salute da preservare, ai fatturati in calo, agli stipendi da retribuire con continuità, per non parlare dei pagamenti da sollecitare ... insomma, scenari da incubo che spesso danno luogo a paure, ansia e panico.

Con questi (brutti) pensieri per la testa, forse non hai avuto il modo ed il tempo per chiederti quali impatti psicologici e relazionali può avere la quarantena sui tuoi collaboratori. Oppure, credi che rientreranno dopo questo tempo trascorso in solitudine nelle proprie abitazioni, esattamente come erano prima dell'emergenza? Purtroppo, no. Non rientreranno come prima.

Sappiamo sin d'ora che questa esperienza modificherà le persone, le trasformerà, cambierà il loro pensiero.

D'accordo con alcuni illustri colleghi (Luca Mazzucchelli su tutti), mi permetto di suggerirti che il momento di AGIRE è questo! Attendere domani quando riaprirà l'azienda, potrebbe essere tardi.

E' proprio adesso che puoi occuparti delle tue persone, lavorare con i tuoi collaboratori per far emergere i loro talenti (talvolta nascosti) e le loro competenze di relazione. E' ora che puoi capire tra di loro quelli che avranno maggiori difficoltà una volta rientrati e supportarli. E' ora che intercetti i “guerrieri”, quelli che procedono nella battaglia senza accorgersi delle ferite subite. Loro, i guerrieri, solo una volta rientrati alla “normalità” sentiranno il bruciore e la sofferenza delle ferite accumulate.

Tanto più tardi ragionerai su questi aspetti, tanto più probabilmente sarà lento e costoso far ripartire la macchina. Come farà la tua azienda a fronteggiare la recessione se gli uomini e le donne della tua squadra fossero distrutti o trasformati da questa pandemia? E' adesso che puoi programmare come riaprire la tua azienda. Ti suggerisco di non perdere tempo.

Il momento tanto difficile può essere quindi propizio per porsi delle domande in modo strutturato e trovare delle (auspicabili nuove) risposte. Anche questa crisi può diventare una occasione di apprendimento. Come sempre, tuttavia,

l’apprendimento non viene da sé: nasce dalla riflessione sistematica e critica delle cose che ci accadono.

Un abbraccio!

Marco Montini


#marcomontini #voglio_vivere_in_verticale #azione #riflessione #training #mediazione #bolzano #agire #calltoaction #LucaMazzucchelli #toolsfortraining #altoadigeinnovazione #formazione #ascoltare #osservare #action #enentipsicologici #covid19 #quarantena #neustartsüdtirol #altoadigesiriparte


244 visualizzazioni

KEEP IN TOUCH

© Copyright Zoom - Cristina Ferretti,

è vietata la riproduzione anche parziale.

Redazione: Cristina Ferretti

Grafica: Aenima - Fabiana Marchesini

Scrivimi

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco LinkedIn Icon